L’evoluzione del ruolo del recruiter

February 8, 2016 Alessandro Bolzani

Occuparsi di recruiting oggi è molto diverso rispetto a qualche anno fa. Essere oggi un recruiter di successo non significa sottoporre ai responsabili un gruppo di curricula con la speranza che ne venga scelto uno. Si tratta di conoscere il lavoro, trovare i candidati giusti e chiudere il processo di selezione. 

;

Le aspettative dei candidati e delle organizzazioni sono infatti cambiate profondamente, così come è cambiato il modo in cui i reclutatori devono operare per soddisfare tali aspettative. Questi cambiamenti hanno creato nuove sfide per i recruiter. Alcune delle competenze richieste sono quelle di sempre, altre sono completamente nuove. Per assicurarsi i talenti migliori e diventare una recruiter star, quali sono gli elementi chiave di una strategia di recruiting?

;

Sempre più, i responsabili delle risorse umane devono essere preparati a svolgere compiti diversi, acquisendo anche competenze di marketing strategico, vendite e project management. Anche la conoscenza degli strumenti tecnologici è fondamentale. Vediamo insieme quali sono queste nuove competenze: 

;

Marketing

;

Sempre più, i responsabili delle risorse umane devono essere preparati a svolgere compiti diversi, acquisendo anche competenze di marketing strategico, vendite e project management. E’ fondamentale che i reclutatori conoscano, apprendano e si tengano aggiornati su alcune strategie di marketing fondamentali. Ecco quali:

;
  • Social media – Utilizzate i social media per ingaggiare e interagire con i candidati. È necessario assicurarsi che si stia comunicando il brand nel luogo giusto.
  • SEO – E’ essenziale capire esattamente il tipo di keyword che i potenziali candidati utilizzano nella ricerca di lavoro online e, quindi, usarle correttamente.
  • Branding – E’ essenziale offrire ai candidati la migliore esperienza possibile per guadagnare e conservare la loro fiducia nel brand.
  • Mobile recruiting - Dai dati dell'Osservatorio InfoJobs , emerge che oltre 1 candidato su 2 fa uso di app dedicate alla ricerca del lavoro; da qui l’importanza che le aziende abilitino app mobile per i candidati e utilizzino sistemi di tracking mobile ad uso dei recruiter e dei manager.
;

Vendite

;

Un buon recruiter, tuttavia, non è solo un uomo di marketing. Sviluppare capacità di vendita consente di migliorare le proprie performance di selezionatore del 25-100%. Come?  Conoscendo nel dettaglio la posizione offerta e quindi essere in grado di descriverne le sfide e le opportunità di crescita e come queste si legano alla strategia aziendale.

;

E’ importante inoltre utilizzare un approccio “di vendita” consultivo nel quale il recruiter è coinvolto in un rapporto interpersonale con il candidato. Obiettivo del professionista deve essere portare avanti il processo e capire ciò che il candidato è in grado di fare e in cosa è interessato.

;

Project manager

;

I recruiter sono di fatto anche responsabili di progetto per l’intero processo di selezione, che si estende ben oltre le fasi iniziali. La strategia di onboarding è diventata un aspetto fondamentale e si può estendere per qualche tempo - una settimana, un mese, o anche un anno intero in alcune organizzazioni. Il recruiter dovrebbe verificare regolarmente, sia con il neo-assunto sia con il suo responsabile, che tutto sia a posto almeno durante le prime settimane. 

;

Anche per i recruiter più esperti sviluppare gli aspetti finora discussi richiede molto lavoro. Il consiglio è di partire con gli obiettivi a breve termine, cercando di identificare quelle che sono le difficoltà maggiori che l’azienda sta affrontando oggi. Ma definire gli obiettivi, siano essi a breve o a lungo termine, non basta. Serve avere la giusta tecnologia e i giusti talenti all’interno del team recruiting. Il primo team ad aver bisogno delle giuste persone per aiutare gli altri … potrebbe essere proprio il tuo!

Informazioni sull'autore

Alessandro Bolzani

Parte del gruppo di vendita Cornerstone EMEA, Alessandro è Regional Sales Manager per l'Italia. Ha una forte esperienza nelle vendite nell'ambiente delle applicazioni software Cloud aziendali.

Seguici su Twitter Segui su LinkedIn Altri contenuti di
Articolo precedente
Ho chiesto a un gruppo di manager di descrivere i Millennial: ecco cosa è successo.
Ho chiesto a un gruppo di manager di descrivere i Millennial: ecco cosa è successo.

Diciamo la verità, in generale i Millennial non godono di buona fama. Recentemente ho chiesto a un gruppo d...

Articolo successivo
Il ruolo della formazione per ridurre i rischi per la Compliance
Il ruolo della formazione per ridurre i rischi per la Compliance

E’ fondamentale, oggi, per qualsiasi organizzazione considerare la compliance una componente critica e stra...