Corporate Wellness: incoraggiare uno stile di vita sano tra i dipendenti

September 4, 2019 Maria Pedrinelli

Una persona che passa gran parte della giornata lavorativa seduta davanti al proprio computer, durante una riunione o in mensa all'ora di pranzo, può riscontrare nel tempo molti problemi sia a livello fisico sia mentale.

Parte del dovere dei datori di lavoro è prendersi cura dei propri dipendenti, aiutandoli a essere il più produttivi e sani possibile. Per questo motivo, un numero crescente di aziende sta promuovendo iniziative di wellness in ufficio, anche attraverso attività semplici, come incoraggiare le passeggiate di gruppo durante l'ora di pranzo o offrire lezioni di ginnastica gratuite.

Favorendo queste iniziative, non solo le aziende vedranno un miglioramento delle performance dei dipendenti, che saranno ancora più motivati a continuare a crescere e a sviluppare le proprie competenze, ma anche il grado di soddisfazione delle persone e il brand ne trarranno giovamento.

Ecco cinque fra le pratiche più comuni per aiutare a promuovere la salute e il benessere sul luogo di lavoro:

Esercizi da scrivania

Alcuni piccoli, semplici trucchi possono aiutare a migliorare la postura quando si è seduti alla scrivania.

Ad esempio, occorre concentrarsi sull'allungamento e sul raddrizzamento della schiena ogni volta che ci si siede, in modo che i muscoli non siano tesi più del necessario. Stare dritti non significa accumulare tensione nel corpo, stirando il collo o insaccandolo nelle spalle: la testa va tenuta alta, le spalle rilassate e gli occhi in linea con lo schermo del PC. Le spalle devono essere “aperte” per evitare dolori al collo.

Benefit per la palestra

Offrire benefit per l’iscrizione in palestra, o piani di compensazione flessibili, può essere un ottimo modo per incentivare le persone a fare attività fisica, oltre che a incoraggiare il team building all'interno dei dipartimenti.

Questa idea soddisfa due obiettivi: incoraggia il lavoratore più riluttante ad andare in palestra e contribuisce a creare un ambiente di lavoro rilassato.

Includere l'attività fisica nella vita quotidiana dei dipendenti non solo li aiuta a mantenersi in forma, ma allevia lo stress lavorativo e favorisce il riposo notturno.

Mindfulness

Tuttavia, il benessere non riguarda esclusivamente l'esercizio fisico. Una delle principali tendenze oggi è la pratica di esercizi di rilassamento e mindfulness.

Come per l'esercizio fisico, sono diverse le iniziative di questo tipo che possono essere promosse fra i dipendenti. Alcuni uffici potrebbero assumere un professionista per tenere sessioni di wellbeing, altri potrebbero implementare un piano di wellbeing aziendale che incoraggi i dipendenti a frequentare lezioni di rilassamento, mindfulness o yoga su base settimanale. Queste tecniche possono aiutare i dipendenti a gestire meglio i problemi quotidiani, migliorare la concentrazione e imparare ad affrontare le sfide, senza troppa pressione, stress e senza essere troppo esigenti verso se stessi.

Fisioterapia

Ho già accennato ai problemi posturali causati da una errata postura alla scrivania, ma non dimentichiamo coloro che svolgono un lavoro che comporta parecchia attività fisica o costringe a stare in piedi per lunghi periodi di tempo. Ciò può causare problemi muscolari e articolari.

In questo caso, le aziende possono aiutare i propri lavoratori assumendo un fisioterapista oppure stringendo accordi con strutture mediche nelle vicinanze della sede di lavoro, permettendo alle persone di usufruirne quando ne hanno bisogno.

Dieta sana

Quante volte abbiamo sentito dire che il miglior accompagnamento all'esercizio fisico è una dieta sana? Questo è uno dei punti chiave da considerare se si desidera avviare un efficace piano di benessere aziendale per il personale.

Se c'è una mensa condivisa sul posto di lavoro, è necessario rendere il menu il più equilibrato, salutare e adatto possibile alle esigenze dietetiche, includendo opzioni più sane e meno caloriche.

Se non c'è una mensa, le aziende possono stringere accordi con società di catering che preparino menu utilizzando alimenti sani per i pasti da distribuire in ufficio.

Come ulteriore supporto, si possono anche organizzare conferenze sul tema della cucina sana, su quali alimenti sono più consigliati a seconda del periodo dell'anno, su come adattare le diete alle allergie, ecc.

Le iniziative possibili sono molte. Ciò che è importante è personalizzarle in base alle esigenze del luogo di lavoro e dello staff, prima di adottare qualsiasi programma. In questo modo, si potranno avere le giuste indicazioni su cui lavorare, sicuri che porteranno a un decisivo miglioramento del rapporto tra datore di lavoro e staff.

Informazioni sull'autore

Maria Pedrinelli

Maria is a sales professional with modern Talent Management and HCM specific background and skills set. She has solid experience in promoting talent management systems for learning & development, recruiting & onboarding and performance management. Maria joined Cornerstone in January 2019 as a Regional Sales Manager in charge of a mix of Large and Mid Market enterprises. At ease leading complex sales cycles to define the best HCM and Unified Talent Management solutions as a trusted advisor with a consultative approach.

Segui su LinkedIn Altri contenuti di
Articolo precedente
Persone reali e algoritmi: chi prende le migliori decisioni in ambito HR?
Persone reali e algoritmi: chi prende le migliori decisioni in ambito HR?

#CSODBlog | Meglio le persone o gli #algoritmi a prendere decisioni #HR? Ce ne parla @FGementi in questo nu...

Articolo successivo
Tempo di vacanze, tempo di digital detox
Tempo di vacanze, tempo di digital detox

#CSODBlog | Staccare finalmente la spina e godersi le meritate vacanze? Si può fare! Ecco i consigli di @ff...