3 motivi per cui trovarsi in una situazione di crisi non dovrebbe indurci a pensare a breve termine

September 1, 2020 Franco Gementi

Oggi può sembrare che l'unica certezza nella vita sia l'incertezza. Gli ultimi mesi non sono stati affatto facili e poiché non riusciamo ancora a vedere veramente la luce alla fine del tunnel è molto facile mettersi in ‘modalità attesa’ fino a quando il percorso davanti a noi sembrerà più chiaro.

Anche durante un periodo senza precedenti come questo, l’atteggiamento ‘wait and see’ non può essere adottato come tattica di business a lungo termine. Avrebbe forse potuto essere un approccio sicuro nel momento in cui la pandemia di COVID-19 ha sconvolto il mondo per la prima volta, quando nessuno aveva idea di cosa avesse in serbo il futuro. Ora, semplicemente, non può più essere una scusa per impedire alle aziende di andare avanti e tornare a un ritmo quasi normale.

Sebbene non si sia ancora vicini a un ritorno alla normalità, si intravedono barlumi di speranza. Le imprese, che si sono dovute adattare a questa nuova situazione, hanno avuto moltissime opportunità di reinventarsi e adottare una prospettiva digitale o virtuale. Questo, a sua volta, ha creato una serie di innovazioni che non solo porterà benefici a breve termine - perlomeno, fintanto che questa crisi terrà in pugno il mondo - ma avrà anche un impatto duraturo su come le imprese opereranno d’ora in avanti.

Non è il momento di mettere tutto in standby finché le cose non torneranno completamente alla normalità; questo non accadrà a breve. È tempo di riprendere da dove si era rimasti prima che il coronavirus si manifestasse. Il business dipende da questo, come pure le persone. Una crisi economica è il momento perfetto per innovare per un futuro migliore.

Le aziende di ogni forma e dimensione sono state sotto pressione durante questa crisi economica e sanitaria globale: i budget sono stati ridotti, ci sono stati licenziamenti e la cassa integrazione, le roadmap dei prodotti sono state bloccate e sono emerse sfide di ogni tipo. Tutto questo non può essere ignorato. Le risorse umane sono più importanti che mai durante i periodi di crisi. Avere gli strumenti e le soluzioni giuste per gestire i team, specialmente quando la maggior parte delle persone lavora da casa, è senz’altro fondamentale.

Se negli ultimi mesi avete messo da parte i progetti di implementazione di tecnologia a supporto delle risorse umane, ecco tre validi motivi per cui dovreste riconsiderare questa decisione.

  1. Migliorare immediatamente efficienza e produttività

Diversi studi hanno dimostrato che i processi manuali delle risorse umane fanno perdere tempo. In media, i professionisti HR perdono 14 ore alla settimana a causa dell’inefficienza dei sistemi. Il 28% dei professionisti HR, inoltre, ha dichiarato di impiegare 20 o più ore alla settimana in attività manuali, mentre circa il 10% ammette di perderne 30 o più. In un momento in cui molte aziende vogliono risparmiare, è assurdo continuare a perdere così tanto tempo in processi inefficaci che non funzionano. Pensate a quanti soldi si risparmierebbero (e quanti ricavi si creerebbero) se i team HR fossero dotati degli strumenti giusti per rimanere produttivi e potessero dedicare più tempo a guidare il successo e la produttività della forza lavoro dell’intera azienda.

  1. Disporre di una formazione scalabile

Prima del COVID-19, potreste esservi trovati a tenere di persona corsi di orientamento e di formazione o sessioni di compliance ad-hoc. Sebbene non sia il modo più efficiente per svolgere questo lavoro, almeno avete avuto il vantaggio di avere tutti i lavoratori in presenza per partecipare ai corsi. Ora che gran parte della forza lavoro opera da remoto o, in alcuni casi, con i team che lavorano in ufficio a giornate alterne, questo tipo di formazione non è più possibile, né scalabile in alcun modo. Questa nuova normalità richiede strumenti e soluzioni diversi, indipendentemente dai vincoli del mondo reale.

Una soluzione LMS (Learning Management System) come Cornerstone Learning offre contenuti in modo scalabile e misurabile a tutto il personale. Può cambiare e adattarsi rapidamente alle esigenze del business, di pari passo con la crescita aziendale. Questo, non solo porta significativi risparmi sui costi a molti dei programmi di formazione, ma offre un unico hub per apportare modifiche in tempo reale al contenuto formativo che può raggiungere istantaneamente tutti i dipendenti con un solo clic.

L'implementazione di tali strumenti non solo avrà un impatto immediato e positivo sul business a breve termine, ma vi darà anche una base più solida per crescere in futuro. Sebbene l'implementazione di queste soluzioni richieda un investimento iniziale, tale investimento è relativamente basso rispetto ai risparmi che porterà nel lungo termine.

  1. Aiutare la forza lavoro a perseguire gli obiettivi di carriera

Solo perché il mondo si è fermato e, per quanto ne sappiamo, potrebbe farlo di nuovo, non significa che si siano fermati anche gli obiettivi e le aspirazioni delle persone. La vostra azienda potrebbe aver adottato un approccio attendista per perseguire obiettivi di business più ampi o implementare nuovi strumenti e soluzioni, ma non vuol dire che anche la forza lavoro prosegua in questa direzione.

Ogni azienda ha affrontato la crisi in modi diversi. Alcuni team sono stati completamente sommersi di lavoro - spesso il risultato di licenziamenti o cassa integrazione che hanno gravato il carico di lavoro di molti su pochi - mentre altri hanno avuto più tempo a disposizione per pensare agli obiettivi futuri. In ogni caso, non c'è momento migliore per ricordare ai dipendenti che vi interessa ancora aiutarli a crescere e a progredire nella loro carriera.

Lo sviluppo delle competenze è fondamentale in un momento come questo. Ad esempio, se in passato la vostra azienda non ha adottato il lavoro da remoto come modalità di lavoro tradizionale, ci sono buone probabilità che le persone abbiano avuto bisogno di un po’ di tempo per adattarsi al lavoro da casa all'inizio della crisi. Lavorare al di fuori di un ufficio non è necessariamente facile per tutti.

Dato che molto probabilmente si continuerà a lavorare da casa - diverse aziende prevedono che il lavoro da remoto durerà fino alla fine dell'anno o stanno addirittura considerando lo smart working come modalità di lavoro permanente per determinate mansioni, anche quando la crisi sarà finita - è importante che il personale sviluppi competenze su come sopravvivere, prosperare ed eccellere in questo nuovo ambiente di lavoro.

Inoltre, questa crisi potrebbe aver svelato uno skill gap inaspettato in azienda che, altrimenti, non si sarebbe notato in circostanze normali. Consideratela una cosa positiva: è un'opportunità di reskilling o upskilling per i dipendenti volta a soddisfare le esigenze di questa nuova realtà. Ancora una volta, un valido LMS come Cornerstone Learning può costituire il backbone per una forza lavoro da remoto più forte, supportando lo sviluppo di carriera (anche nelle circostanze più incerte) e offrendo una formazione essenziale a tutti i lavoratori, a distanza e su vasta scala. Tutto questo è un ottimo modo per aumentare la felicità, la soddisfazione e, soprattutto, la retention del capitale umano. Sostenere il successo dei dipendenti non è qualcosa che accade solo quando il business funziona normalmente: come professionisti HR, questo dovrebbe essere l’obiettivo principale durante tutto l'anno.

Non cadete nella trappola del pensiero a breve termine

Tutti vogliono che il mondo torni alla normalità, ci sono pochissime persone che lo metterebbero in dubbio. Ma, sfortunatamente, tornare alla normalità non significa necessariamente tornare a come erano le cose prima che il COVID-19 diventasse familiare a tutti noi. Va da sé che le cose saranno diverse d’ora in poi: alcune evolveranno e cambieranno in meglio, mentre altri aspetti della vita quotidiana un tempo normale potrebbero scomparire del tutto. È difficile dire cosa ci riserva davvero il futuro. Ecco perché è importante evitare di cadere nella trappola del pensiero a breve termine, per quanto difficile possa sembrare. Al contrario, ora più che mai, è importante pensare a lungo termine facendo tesoro di quanto abbiamo imparato durante la pandemia, non solo per avere un’attività e una forza lavoro a prova di COVID-19, ma anche per rimodellare e reinventare il business in modi unici e dinamici. Le risorse umane sono al centro di molte di queste attività e, in quanto tali, hanno bisogno degli strumenti e delle soluzioni giuste per aiutare le aziende a lavorare per un futuro migliore.

Se stavate pensando di implementare le soluzioni HR prima che il coronavirus sconvolgesse la nostra vita quotidiana, dovreste ancora considerarlo e, soprattutto, farlo. Adesso è il momento di investire nella vostra azienda, nei vostri dipendenti e nel vostro futuro. Questo è davvero fondamentale e il team di Cornerstone è pronto ad aiutarvi.

Informazioni sull'autore

Franco Gementi

Franco has deep experience in the Human Resources field, in particular on administrative management processes (in-sourcing and outsourcing) and human resources development, with particular attention to the evaluation of the employee's potential and career development and various aspects related to rewarding policies and training and development. Along the entire evolutionary path, from home made solutions to the current cloud in Human Resources.

Seguici su Twitter Segui su LinkedIn Altri contenuti di
Articolo precedente
Unisciti a noi, partecipa a Cornerstone Convergence Unbound, quest’anno tutto nuovo, completamente virtuale!
Unisciti a noi, partecipa a Cornerstone Convergence Unbound, quest’anno tutto nuovo, completamente virtuale!

Articolo successivo
Convertire i non credenti: perché investire nella formazione paga
Convertire i non credenti: perché investire nella formazione paga